Egitto: il figlio di Morsi morto a 24 anni per infarto. Come il padre 3 mesi prima

di Caterina Galloni
Pubblicato il 6 Settembre 2019 7:16 | Ultimo aggiornamento: 6 Settembre 2019 7:16
Egitto: il figlio di Morsi, Abdullah, morto a 24 anni per infarto. Come il padre 3 mesi prima

Egitto: Abdullah Morsi col padre Mohamed in una foto Ansa

ROMA – Abdullah Morsi, figlio dell’ex presidente egiziano Mohamed, è morto per infarto a soli 24 anni a tre mesi di distanza dal padre deceduto per arresto cardiaco durante il processo. Abdullah Morsi si è sentito male mentre era al Cairo, alla guida della sua auto, portato d’urgenza in una clinica privata i medici non sono stati in grado di salvarlo, secondo quanto riferito dalla BBC.

Il giovane aveva accusato il governo dell’attuale presidente  Abdel Fattah al-Sisi di essere responsabile della morte del padre, lo scorso giugno a 67 anni,  mentre si trovava sotto processo con accuse di spionaggio, poco dopo aver avvertito che aveva “molti segreti”.

Morsi era stato eletto nel 2012, alle prime elezioni presidenziali mai tenute in Egitto dopo che una rivolta popolare rovesciò l’ultra-trentennale autocrate Hosni Mubarak. Lo stesso Morsi venne deposto nel 2013 dal colpo di Stato dell’esercito guidato dall’attuale presidente, Abdel Fattah el Sisi. Morsi fu poi condannato a 45 anni di prigione per reati tra cui “incitamento alla violenza” contro i manifestanti alla fine del 2012.

La morte in tribunale del 67enne dal presidente turco  Recep Tayyip Erdogan, è stata paragonata all’uccisione di Jamal Khashoggi all’ambasciata saudita a Istanbul, e ha accusato l’Egitto di omicidio. “Morsi è stato ucciso. Non è morto per cause naturali”, ha sostenuto Erdogan. (Fonte DailyMail).