Egitto, pescherecci italiani rilasciati: prosegue pesca per ripagare sequestro

di redazione Blitz
Pubblicato il 19 Gennaio 2015 17:04 | Ultimo aggiornamento: 19 Gennaio 2015 17:04
Egitto, pescherecci italiani rilasciati: prosegue pesca per ripagare sequestro

Egitto, pescherecci italiani rilasciati: prosegue pesca per ripagare sequestro

SIRACUSA – Hanno già lasciato il porto di Alessandria, i due pescherecci italiani, il Jonathan di Siracusa e l’Alba chiara di Cagliari, fermati domenica dalle autorità egiziane. Le due imbarcazioni, con a bordo tutti e 13 i membri degli equipaggi, sono state rilasciate lunedì. Lo ha reso noto il presidente regionale dell’Associazione pescatori marittimi professionali (Apmp), Fabio Micalizzi, che ha sentito al telefono satellitare il comandante dell’Alba Chiara, Raimondo Sodano.

Le due navi non rientreranno in Italia, ma proseguiranno la loro battuta di pesca nel Mediterraneo.

“Resteranno a pescare – spiega Micalizzi – per fare fronte alle spese. Gli hanno sequestrato il pesce e il motopesca ha subito danni durante il fermo da parte dei militari egiziani. Per questo presenteremo un esposto alla Procura di Catania”.