Egitto, poliziotto condannato a 5 anni per aver sparato sui manifestanti

Pubblicato il 30 Maggio 2012 15:48 | Ultimo aggiornamento: 30 Maggio 2012 18:52

IL CAIRO, 30 MAG – Un agente di polizia e' stato condannato a cinque anni di carcere per avere sparato sui manifestanti il 28 gennaio, durante la rivoluzione che ha deposto Hosni Mubarak, uccidendo 18 persone. Mohamed El Sonny era stato condannato in primo grado alla pena di morte in contumacia ed e' stato sottoposto ad un nuovo processo dopo la sua decisione di consegnarsi. Sabato e' atteso il verdetto nei confronti dell'ex ministro dell'Interno sotto Hosni Mubarak, Habib el Adly, accusato di avere ordinato di sparare sui manifestanti.