Cronaca Mondo

Egitto, scoperta una piramide costruita 4600 anni fa

Egitto, scoperta una piramide costruita 4600 anni fa

La piramide di Giza (Foto LaPresse)

IL CAIRO – Una “nuova” piramide di 4600 anni è stata scoperta in Egitto da un team di archeologi. La piramide ha dimensioni ridotte e in origine era alta appena 13 metri. Secondo gli archeologi, impegnati negli scavi di Edfu nel sud dell’Egitto, la piramide scoperta sarebbe più antica di quella di Giza. Le sue dimensioni ridotte lasciano pensare che sia stata realizzata dai Faraoni Huni e che servisse per seppellire bambini.

Maurizio Molinari su La Stampa scrive:

“La piramide è una costruzione di dimensioni ridotte – misurava in origine appena 13 metri in altezza – e venne realizzata dai Faraoni Huni o Snefru probabilmente, secondo alcune interpretazioni, per seppellire dei bambini. Con il passare del tempo la struttura originale è stata privata di molti dei mattoni originali – composti di fango – portando ad una progressiva demolizione della piramide, che al momento non va oltre i 5 metri di altezza. Si tratta della settima “piccola piramide” ritrovata e gli archeologi sono all’opera per cercare elementi capaci di accertare perché vennero tutte realizzate nelle province meridionali dell’Egitto”.

Gregory Matouad, dell’Istituto di studi Orientali all’ateneo di Chicago, ha commentato:

“Esaminando le diverse piramidi minori ci si trova davanti a misure simili e questo è un tassello del giallo che resta ancora da svelare”.

Ma secondo le tribù della zona i calcoli e le interpretazioni degli archeologi sono errate:

“Per le tribù che vivono da secoli attorno al luogo dei ritrovamento si tratta invece, più semplicemente, della “tomba di uno sceicco” o di un “santo musulmano” e sarebbe quindi stata realizzata in epoca assai più recente: dopo la conquista musulmana del Nordafrica”.

To Top