Egitto, treno si schianta nella stazione del Cairo e scoppia incendio: 20 morti e 40 feriti

di Veronica Nicosia
Pubblicato il 27 febbraio 2019 11:44 | Ultimo aggiornamento: 27 febbraio 2019 12:17
Egitto, incidente ferroviario in stazione Il Cairo: incendio, morti e feriti

Egitto, treno si schianta nella stazione del Cairo e scoppia incendio: 20 morti e 40 feriti (Foto archivio Ansa)

IL CAIRO – Un treno si è schiantato contro il binario nella stazione centrale Ramses de Il Cairo, in Egitto, la mattina del 27 febbraio. Dopo il violento impatto è divampato un incendio che ha provocato vittime. Il bilancio al momento è di 20 morti e 40 feriti, secondo i dati forniti dal ministero della Salute egiziano.

Un bilancio che potrebbe aggravarsi, con il sito di news Al Jazeera che parla già di 28 morti e oltre 50 feriti. Per il sito Al Ahram, invece, si parla di 24 morti e 50 feriti. Secondo una prima ricostruzione da parte delle autorità delle Ferrovie egiziane, una locomotiva uscendo da un deposito ha urtato la banchina numero 6 della stazione centrale Ramses.  Dopo l’impatto, le fiamme hanno invaso la stazione provocando morti e feriti.

Il premier egiziano Moustafa Madbouly ha promesso che i responsabili dell’incidente saranno assicurati alla giustizia e che la Procura generale ha aperto un’inchiesta. Al momento la causa dell’incidente non è nota, ha detto il premier lasciando intendere che viene privilegiata l’ipotesi dell’errore umano: “Del disastro verrà considerato responsabile chiunque abbia trascurato il proprio lavoro o sarà trovato colpevole”.

Una “fonte della sicurezza” ha dichiarato allo stesso sito che l’incendio è stato dovuto all’esplosione del serbatoio del carburante della locomotiva dopo aver urtato la banchina del binario tronco. Sul posto oltre ai soccorsi sono arrivati anche il premier Moustafa Madbouly, il ministro dei Trasporti, Hisham Arafat e quella per la Solidarietà sociale, Ghada Wali. La ministra della Salute, Hala Zayed, si è invece recata in ospedale per vedere i feriti.

Fonte Ansa