Egitto. Uccisi nel Sinai altri 26 jihadisti alleati dell’Isis

Pubblicato il 19 Marzo 2015 10:42 | Ultimo aggiornamento: 19 Marzo 2015 10:42
Jihadisti nel Sinai

Jihadisti nel Sinai

EGITTO, IL CAIRO – Le forze di sicurezza egiziane, in raid aerei e terrestri condotti mercoledi nel Sinai nord-orientale, hanno ucciso altri 26 jihadisti di un gruppo alleato dell’Isis.

Nelle operazioni,a sud della zona di Sheikh Zuweid e Rafah, sono inoltre stati feriti 16 terroristi del gruppo “Ansar Bait al-Maqdis” ribattezzatosi “Stato del Sinai” dopo l’alleanza annunciata in novembre con l’Isis. Lo riferiscono oggi fonti informate.

Il mese scorso, secondo dati ufficiali, nel Sinai sono stati uccisi 173 jihadisti e 70 all’inizio di marzo.