Elicottero russo trovato sul fondale dell’Artico, era disperso da giovedì: otto morti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 ottobre 2017 13:01 | Ultimo aggiornamento: 29 ottobre 2017 13:01
elicottero-russo

Elicottero russo trovato sul fondale dell’Artico, era disperso da giovedì: otto morti

ROMA – Un elicottero russo scomparso sopra il mare Artico al largo delle isole norvegesi Svalbard nei giorni scorsi, è stato trovato sul fondale e gli otto russi a bordo sono considerati morti, secondo le squadre di soccorso norvegesi.

L’elicottero Mil Mi-8, con a bordo cinque membri dell’equipaggio e tre scienziati, è scomparso giovedì 26 ottobre mentre era in volo verso Barentsburg da Pyramiden, ex comunità di minatori nelle Svalbard oggi attrazione turistica. E’ caduto a due o tre chilometri da Barentsburg, insediamento minerario russo nell’arcipelago.

“La carcassa dell’elicottero russo è stata localizzata a nordest di Heerodden alla profondità di 209 metri” si legge in una nota dei servizi si soccorso. “La ricerca si è ora conclusa ed è iniziata la fase di ricerca delle presunte vittime”.