Ember, bambina di 6 mesi scomparsa in California: arrestato il padre

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 Luglio 2015 12:18 | Ultimo aggiornamento: 7 Luglio 2015 12:18
Matthew Graham con la figlia scomparsa

Matthew Graham con la figlia scomparsa

SAN FRANCISCO – E’ scomparsa dal suo lettino nella notte, si è volatilizzata nel nulla. Ember è una bambina di 6 mesi della California. Per la sua scomparsa è stato arrestato il padre Matthew Graham: la sua versione dei fatti non ha convinto le autorità. La piccola è andata a dormire alle 22,30 di mercoledì scorso, sostiene il padre che l’ha messa a letto quella sera e che ha chiamato la polizia quando alle 5,30 del mattino dopo non l’ha vista a letto. E’ stato ascoltato e interrogato a lungo ma gli inquirenti sospettano di lui.

La mamma della bambina, e moglie di Matthew, difende l’uomo:

“Non c’è una sola possibilità al mondo che Matthew possa aver fatto qualcosa di male a Ember – dice Jamie Lee – Lui la ama più di quanto non ami me. Ama quella bambina più di quanto io abbia mai visto qualcuno amare qualcun altro. E’ il papà più infatuato della figlia che io conosca. Non c’è possibilità che le abbia fatto qualcosa. Non c’è”.

Alcune telecamere di sorveglianza hanno ripreso Matthew mentre andava in giro con la sua Chevrolet quella sera. Ma l’uomo ha una spiegazione: “Sicuramente – ha detto – stava solo cercando di calmare la bambina portandola a fare un giro. Chi non ha mai portato un figlio a spasso in macchina per farlo addormentare? Il movimento della macchina funziona come una culla a dondolo, sapete come vanno queste cose”.