Epstein, arrestata Ghislaine Maxwell, la sua ex e presunta complice

di Maria Elena Perrero
Pubblicato il 2 Luglio 2020 16:25 | Ultimo aggiornamento: 2 Luglio 2020 16:25
Epstein, arrestata Ghislaine Maxwell, la sua ex e presunta complice

Epstein, arrestata Ghislaine Maxwell (nella foto Ansa), la sua ex e presunta complice

Ghislaine Maxwell, ex fidanzata di Jeffrey Epstein, è stata arrestata dall’Fbi nell’East Coast Usa. La donna dovrebbe apparire davanti a una corte già oggi.

Caso Epstein, Ghislaine Maxwell arrestata

Ghislaine Maxwell, la donna britannica accusata di essere la complice dei gravi reati sessuali del finanziere Jeffrey Epstein suicidatosi in carcere, è stata arrestata dall’Fbi nel New Hampshire. 

Maxwell, 58 anni, in fuga da mesi, è la figlia dell’ex magnate britannico dei media Robert Maxwell, morto nel 1991.

E’ stata la fidanzata di Epstein e, secondo le testimonianze di molte delle vittime del finanziere newyorchese, è stata il suo braccio destro nell’organizzare il giro di prostituzione minorile e di abusi sessuali su minori.

Il ruolo di Maxwell

Secondo le accuse sarebbe stata lei, in particolare, ad avere il compito di reclutare le ragazze e di organizzare gli incontri e i festini nelle varie residenze di Epstein. 

Lei ha sempre negato ogni accusa. Secondo le ricostruzioni, sarebbe stata proprio Maxwell a presentare a Epstein il principe Andrea, fotografato insieme a Virginia Giuffre Roberts.

Maxwell era sparita dalla circolazione dalla morte di Epstein. Solo una volta, lo scorso agosto, dei paparazzi la avevano avvistata e fotografata seduta ai tavolini all’aperto di un fast food a Los Angeles. Poi aveva fatto sparire di nuovo le sue tracce. (Fonti: Ansa, Daily Mail, Nbc)