Erezioni dolorose e dipendenza da ossicodone. Arrestato mentre rapinava il padre

Pubblicato il 2 Settembre 2011 16:55 | Ultimo aggiornamento: 2 Settembre 2011 17:00

NEW YORK – Lunghe e dolorose erezioni lo hanno reso dipendente dai farmaci antidolorifici e così David Miller, 30 anni, ha tentato di rapinare il padre Tommy Miller, 57 anni, aggredendolo con un coltello nella sua casa e urlando: “Ti voglio fuori di qui e voglio il denaro”. Il padre di Miller ha così chiamato la polizia, che ha arrestato l’uomo.

Miller soffre di priapismo, una patologia che sin da bambino gli induce delle erezioni che possono durare anche 6 ore e che comportato lancinanti dolori, tanto che l’abuso di antidolorifici per contrastarli l’ha reso dipendente da ossicodone, un farmaco oppiaceo che crea dipendenza. Il padre di Miller ha spiegato che l’umo convive con questa condizione sin da quando era bambino a causa di un deficit enzimatico.

Ora l’uomo è in prigione e per uscire dovrà pagare una cauzione di 25 mila dollari, che scende a 5 mila se pagati in contanti. Il padre ha raccontato ai giornali che nei mesi precedenti aveva pagato una cauzione di 3500 dollari dopo che Miller ha tentato di rapinare un uomo seduto su una panchina, minacciandolo con un coltello da cucina e chiedendo 20 dollari per la droga. Miller era già noto alle forze dell’ordine di New York, con 11 arresti per furto, aggressione, rapina, violazione di ordini cautelari e possedimento di oggetti rubati.