Procuratore New York accusa JPMorgan: “Atti fraudolenti nella vendita di bond”

Pubblicato il 2 ottobre 2012 1:40 | Ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2012 1:51
JPMorgan

(LaPresse)

NEW YORK  – La JPMorgan è accusata di “atti fraudeolenti e ingannevoli” dal procuratore generale di New York Eric Schneiderman. L’agenzia Bloomberg scrive che Schneiderman è pronto alla battaglia legale per la vendita “fraudolenta” di titoli e bond legati ai mutui.

La società però non resta impassibile davanti alle accuse. La JPMorgan si è dichiarata pronta a contestare ogni accusa: l’azione legale è legata alla Bear Stearns prima dell’acquisizione da parte della banca.

Schneiderman è salito alla ribalta di recente con le indagini avviate nei confronti di alcuni big del private equity, fra i quali Bain capital la società fondata da Mitt Romney, per un eventuale abuso delle norme in vigore per limitare il pagamento delle tasse.