Fahim Saleh, cratore di una start-up per mototaxi decapitato nel suo appartamento di New York

di redazione Blitz
Pubblicato il 15 Luglio 2020 17:59 | Ultimo aggiornamento: 15 Luglio 2020 17:59
fahim saleh foto da video

Fahim Saleh, cratore di una start-up per mototaxi decapitato nel suo appartamento di New York

Fahim Saleh è stato trovato con il corpo smembrato in un appartamento di Manhattan. Il 34enne era il Ceo della start up Gokada creata in Nigeria.

Fahim Saleh, a febbraio era finito sulla rete per un video postato su YouTube in cui, in modo appassionato, difendeva la sua startup di mototaxi.

Ora il corpo decapitato è stato trovato in un appartamento di New York.

La scena che si è presentata davanti ai poliziotti è stata da film horror: parti del corpo smembrato erano raccolti in sacchetti di plastica, lasciati sparpagliati nelle varie stanze dell’abitazione di East Houston Street.

Saleh aveva comprato questa casa da poco  pagandola più di due milioni di dollari.

Chi era l’imprenditore 34enne

Creatore di startup non solo in Nigeria ma anche in Bangladesh, Saleh era diventato un piccolo protagonista del web.

A febbraio aveva denunciato, con un video di cinque minuti, gli ostacoli che l’amministrazione di Lagos, in Nigeria, aveva posto alla sua attività.

Per ridurre il numero di incidenti stradali  era stata vietata la circolazione dei mototaxi su cui l’attività della startup si basa.

“Ma qui parliamo – aveva denunciato il suo fondatore nel video – di soli 250 incidenti sulle 350 mila corse che abbiamo gestito da settembre”.

“Gokada non è solo un business per me, è anche una missione”.

“Vogliamo rendere sempre più sicuri i nostri dipendenti e dare loro lavoro”.

Secondo i media newyorkesi, dalle telecamere di sicurezze sarebbero emerse immagini degli ultimi istanti di vita di Saleh: lui che entra nell’ascensore del palazzo seguito da un uomo coperto da una maschera (fonte: Agi, YouTube).