Farc-Colombia: accordo storico, fine a 40 anni di guerriglia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Settembre 2015 1:43 | Ultimo aggiornamento: 24 Settembre 2015 1:43
Farc-Colombia: accordo storico, fine a 40 anni di guerriglia

Farc-Colombia: accordo storico, fine a 40 anni di guerriglia

BOGOTA’ – Il governo colombiano e le Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia (Farc) hanno annunciato aver raggiunto un accordo sulla spinosa questione delle conseguenze giudiziarie del loro conflitto, che spiana la via per porre fine definitivamente a oltre 40 anni di guerriglia.

L’accordo è stato annunciato in una cerimonia all’Avana, in presenza del presidente colombiano, Juan Manuel Santos, del comandante delle Farc Timoshenko (vero nome Rodrigo Londono Echeverri) e del presidente cubano Raul Castro. I rappresentanti dei due paesi mediatori del processo di pace lanciato nel 2012 – Cuba e Norvegia – hanno letto un comunicato comune preparato dalle due parti, nel quale si descrivono i meccanismi giuridici creati per garantire “la verità, la convivenza, la riparazione per le vittime, la giustizia e la non ripetizione” del conflitto.

Ci sarà l’istituzione di tribunale speciali per giudicare i crimini commessi dai combattenti e la formazioni di una commissione per la verità (sul modello del Sudafrica post-apartheid). L’intesa prevede anche risarcimenti per le vittime della più lunga guerra nel continente sudamericano e l’amnistia per i combattenti – sia per i membri delle Farc che per le forze paramilitari colombiane – tranne quanti si sono macchiati di crimini di guerra.