Feci nella flebo per uccidere il marito malato. Ma lui si salva

di redazione Blitz
Pubblicato il 1 febbraio 2014 19:37 | Ultimo aggiornamento: 1 febbraio 2014 19:37
Feci nella flebo per uccidere il marito malato. Ma lui si salva

Feci nella flebo per uccidere il marito malato. Ma lui si salva

PHOENIX – Voleva uccidere il marito malato…iniettando delle feci nella flebo a cui era attaccato. Rosemary Vogel, 66 anni, aveva il marito ricoverato in ospedale. Evidentemente non sopportava più questa condizione e ha tentato di farla finita. O meglio di finire lui. Solo che l’uomo è riuscito a salvarsi.

I medici del Chandler Regional Medical Centre a Phoenix, in Arizona, allertati dal segnale di emergenza, sono corsi verso il paziente e hanno notato un liquido marrone che scorreva nella flebo e sono riusciti a rimuoverlo in tempo. L’uomo era in condizioni critiche in seguito ad una operazione al cuore.

La polizia ha perquisito la borsa della donna trovando tre siringhe, di cui una contenente le feci. La signora Vogel è accusata di tentato omicidio e abuso su un adulto vulnerabile.