Scopre il fidanzato su Tinder e compra una spada samurai. Poi lo aggredisce nel sonno

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 marzo 2018 0:59 | Ultimo aggiornamento: 17 marzo 2018 0:59
Scopre il fidanzato su Tinder e compra una spada samurai. Poi lo aggredisce nel sonno

Scopre il fidanzato su Tinder e compra una spada samurai. Poi lo aggredisce nel sonno

ROMA – Quando ha visto l’app di Tinder sul telefonino del suo fidanzato, non ci ha visto più e accecata di rabbia è uscita a comprare una spada samurai. Sembra la sceneggiatura di un film di Tarantino, ma è tutto vero: la protagonista, Emily Javier, ha assalito il suo fidanzato, Alex Lovell, nel sonno e lo ha quasi ammazzato. La spada l’ha comprata al centro commerciale.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela

Emily era certa che il suo fidanzato, ormai da due anni, la stesse tradendo. Oltre all’app di incontri, aveva notato dei graffi sulla schiena di lui e capelli di donna nello scarico della doccia. Tutti indizi che l’hanno portata a meditare una vendetta degna di Kill Bill. La giovane ha aspettato che il ragazzo si addormentasse, poi ha afferrato la spada samurai che aveva nascosto sotto il letto e si è quasi avventata contro di lui. Fortuna che Alex si è svegliato e ha avuto la prontezza di difendersi a mani nude.

 

Il suo sguardo mi ha spaventato“, ha raccontato il giovane in un’intervista. “Le ho detto che l’amavo, che doveva chiamare la polizia, altrimenti sarei morto”. A quel punto pare che la ragazza sia tornata in sé. Ha chiamato il 911 e all’operatore ha detto: “Ho colpito il mio ragazzo con una spada, credo sia morto”.

Quando la polizia è giunta nell’appartamento ha trovato il ragazzo, dissanguato ma vivo, nonostante le gravi ferite: nel tentativo di fermarla Alex ha perso quasi tre dita, ma i medici sono riusciti a riattaccarle tutte.

“Non avevo certo il tempo di parlare con un’altra ragazza”, si è difeso lui negando il tradimento. Ora in suo favore è stata lanciata anche una raccolta fondi su GoFundMe per pagare le spese mediche.