Figlio si impiccò a 16 anni: dopo un anno lei si uccide con overdose di farmaci e alcol

di Caterina Galloni
Pubblicato il 12 Gennaio 2020 6:31 | Ultimo aggiornamento: 12 Gennaio 2020 9:51
Helene Beauchamp. Figlio si impiccò a 16 anni: dopo un anno lei si uccide con overdose di farmaci e alcol

Figlio si impiccò a 16 anni: dopo un anno lei si uccide con overdose di farmaci e alcol (nella foto Facebook, Helene Beauchamp col figlio che si è ucciso)

ROMA – Non ha retto al dolore per la perdita del figlio e si è suicidata con un’overdose di farmaci e alcol: Helene Beauchamp, 46enne dirigente Sky, si è tolta la vita a distanza di pochi mesi di James, 16 anni, che a dicembre 2018 ha trovato impiccato all’interno dell’abitazione a Winchester.

Dopo la morte del figlio, ballerino di danza classica che si esibiva nel West End, Beauchamp aveva detto agli amici che non c’era “motivo per cui vivere” e già il giorno del funerale di James aveva tentato il suicidio. Ricoverata in un ospedale psichiatrico, una donna seppure per consolarla ebbe la pessima idea di dirle:”Sei ancora giovane, puoi avere altri figli”, aggiungendo altra sofferenza.  

In un’indagine aperta a Winchester è emerso che madre e  figlio vivevano insieme nella casa dove il giovane è stato trovato impiccato il 5 dicembre 2018. A scoprire il corpo è stata proprio Helene che ha cercato di rianimarlo ma “l’esperienza è stata comprensibilmente angosciante, traumatica e assolutamente sconvolgente”, ha affermato Samantha Marsh assistente del coroner.

Fonte: Mirror.