Filippine: quattro scosse di terremoto, escluso allarme tsunami

Pubblicato il 24 luglio 2010 8:31 | Ultimo aggiornamento: 24 luglio 2010 9:53

La terra torna a tremare nelle Filippine: nella notte sono state avvertite quattro violente scosse di terremoto a circa 133 Km a sud ovest di Cotabato, sull’isola di Mindanao. E’ già stato escluso, però, il rischio di uno tsunami.

Le prime tre forti scosse si sono avvertite verso le tre di notte ora italiana. Sono state di magnitudo 7.3 e 7.4 e sono state registrate in mare a sud delle Filippine, a una profondità che va da 575 a 605 km.affermato che le scosse non hanno provocato tsunami.

Alle prime ore dell’alba, poi, è stata registrata una nuova scossa nello stesso punto, questa volta di magnitudo 6,5. Anche in questo caso il centro di allerta tsunami nel Pacifico, con sede nelle Hawai, ha ha escluso il pericolo di tsunami.