Filippine, salva un cucciolo e contrae la rabbia: ragazza norvegese di 24 anni muore in 2 mesi

di Filippo Limoncelli
Pubblicato il 10 maggio 2019 21:24 | Ultimo aggiornamento: 10 maggio 2019 21:24
filippine cane rabbia

Filippine, salva un cucciolo e contrae la rabbia: ragazza norvegese di 24 anni muore in 2 mesi

ROMA – Birgitte Kallestad, una ragazza norvegese di 24 anni, è morta lunedì scorso dopo aver contratto la rabbia canina. A febbraio, mentre era in vacanza nelle Filippine con gli amici, ha trovato un cucciolo di cane sul ciglio della strada. Birgitte, grande amante degli animali, si è fermata e lo ha soccorso portandolo con se nel resort dove alloggiava. Mentre giocava il cane ha mordicchiato le mani della ragazza. Un morso che le ha trasmesso la rabbia.

La ragazza si è ammalata due mesi dopo essere tornata ed è morta otto giorni dopo il ricovero nell’ospedale dove lavorava come infermiera. È la prima morte correlata alla rabbia in Norvegia da oltre 200 anni. Il governo non rende obbligatorie le vaccinazioni antirabbiche per i cittadini che si recano nelle Filippine. Dopo la morte della figlia, la famiglia Kallestad ha chiesto che venga introdotta una legge per rendere obbligatorie le vaccinazioni per i cittadini che si recano in paesi a rischio. (fonte DAILY MAIL)