Florida. Cinque giorni tra i coccodrilli, ritrovata Nadia Bloom di 11 anni

Pubblicato il 14 Aprile 2010 14:13 | Ultimo aggiornamento: 14 Aprile 2010 21:08

Nadia Bloom

Un ritrovamento che sa di miracolo. Nadia Bloom, una bambina autistica di 11 anni,  è stata ritrovata dopo cinque giorni di ricerche nelle acque della palude dei coccodrilli di Lake Jesup in Florida. La ragazzina dopo una passeggiata da sola, non è riuscita a ritrovare la strada di casa.

Nadia se l’è cavata con una leggera disidratazione e qualche puntura di zanzara. I soccorritori l’hanno trovata in acqua, in una zona dove neppure l’elicottero poteva atterrare. La bambina è ricoverata in ospedale ma non è in pericolo di vita, era solo disidratata e ricoperta di punture di insetti.

La sorella di Nadia aveva raccontato che la bambina si era avventurata da sola nella palude dopo aver letto un libro di scienze. La polizia aveva ritrovato la bicicletta della piccola in mezzo ai boschi, sul cavalletto e con il casco appoggiato sul manubrio, proprio come se qualcuno l’avesse lasciata lì per andare a fare un passeggiata.