Florida, mangia pesce palla e viene ricoverato per avvelenamento: dialisi a vita

di Caterina Galloni
Pubblicato il 12 giugno 2019 7:48 | Ultimo aggiornamento: 11 giugno 2019 17:53
Florida, mangia pesce palla e viene ricoverato per avvelenamento: dialisi a vita (foto Ansa)

Florida, mangia pesce palla e viene ricoverato per avvelenamento: dialisi a vita (foto Ansa)

ROMA – Ad Aventura, in Florida, un 43enne dopo aver mangiato il pesce palla è stato ricoverato in ospedale per avvelenamento e a causa delle complicazioni ai reni dovrà sottoporsi a dialisi per tutta la vita.

Il veleno dell’animale, la tetrodotossina, è 1.200 volte più potente del cianuro, non esiste un antidoto e come aggravante, il 43enne negli ultimi tre giorni aveva assunto cocaina. Dopo aver mangiato il pesce palla, anche la nonna si era sentita male ma si era ripresa mentre l’uomo dopo aver ingerito il fegato e le ovaie, tra gli organi più velenosi, si è recato in ospedale perché vomitava, aveva dolori allo stomaco, gambe intorpidite, difficoltà a parlare e si sentiva debole.

I medici non hanno detto esplicitamente dove il 43enne avesse acquistato il pesce ma hanno fatto intendere che forse l’aveva comprato al mercato nero o preso da solo. In Giappone il pesce palla è consumato da secoli e considerato una prelibatezza gastronomica chiamata fugu, ma gli chef prima di servirlo devono superare degli esami rigorosi: se il cliente mangia una parte con il veleno o contaminata da tetrodotossina rischia la morte.

5 x 1000

Fonte: Daily Mail.