Florida: allarme serial killer, chiuse 300 scuole e tutti gli uffici pubblici

Pubblicato il 10 Novembre 2010 21:06 | Ultimo aggiornamento: 10 Novembre 2010 21:06

Più di 300 scuole pubbliche e tutti gli uffici governativi della Broward County, nella Florida meridional, a 30 chilometri circa da Miami, sono stati chiusi dopo la telefonata disperata di una donna ad una stazione radio locale, per mettere in guardia da un “imminente attacco armato” volto a creare una carneficina. “Mio marito sta per aprire il fuoco contro una scuola della zona”, ha dichiarato la donna, che ha detto di voler fare di tutto “per evitare un massacro”.

L’allarme è scattato dopo la delirante email inviatale dal marito verso le 8.40 di mercoledì mattina e ritenuta “del tutto credibile” dai responsabili del dipartimento di polizia di Pembroke Pines.

Nel giro di pochi minuti le autorità hanno decretato la serrata di tutti gli uffici pubblici e le scuole della contea di Broward County, il secondo distretto scolastico più grande della Florida, con oltre 260,000 studenti. Nella email, attualmente all’esame degli investigatori, l’aspirante serial killer indicava che “qualcosa di enorme sta per succedere ad un edificio governativo”.

Dai microfoni delle tv locali il capitano di polizia Dan Rakofsky ha assicurato le famiglie che “tutti gli studenti e il personale amministrativo sono stati messi in salvo”.

5 x 1000

La Cnn ha mostrato le immagini delle scuole, circondate dalle automobili della polizia, mentre gli agenti cercano di tranquillizzare i genitori trafelati che hanno lasciato il lavoro per correre a prendere i figli a scuola.