George Floyd, a Las Vegas poliziotto ferito durante le manifestazioni: è rimasto paralizzato

di redazione Blitz
Pubblicato il 16 Giugno 2020 9:49 | Ultimo aggiornamento: 16 Giugno 2020 9:49
George Floyd, a Las Vegas poliziotto ferito durante le manifestazioni: è rimasto paralizzato

George Floyd, a Las Vegas poliziotto ferito durante le manifestazioni: è rimasto paralizzato (Foto Ansa)

LAS VEGAS  –  Shay Mikalonis, poliziotto americano di 29 anni, è rimasto paralizzato dal collo in giù. Era stato colpito alla testa da un proiettile durante le proteste anti razziste a Las Vegas lo scorso primo giugno. 

Mikalonis, in forze al dipartimento di polizia di Las Vegas, si trova ora ricoverato in terapia intensiva allo University Medical Center. 

Secondo quanto reso noto dai media americani, un manifestante avrebbe colpito Mikalonis mentre questi tentava di disperdere i manifestanti a Circus Circus. 

Michael Hawk, poliziotto in pensione amico di Mikalonis, ha lanciato una campagna di raccolta fondi su GoFundMe che ha già raccolto oltre 130mila dollari. 

“Ancora una volta, la nostra famiglia non potrà mai esprimere a sufficienza la gratitudine per tutto il supporto nei confronti di Shay”. Lo ha dichiarato la famiglia dell’agente. 

Del ferimento dell’agente è stato accusato Edgar Samaniego, 20 anni. E’ stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio. La sua cauzione ammonta ad un milione di dollari. 

Il suo avvocato, Scott Coffee, ha detto che il suo cliente si professa innocente. 

Il dipartimento di polizia metropolitana di Las Vegas ha dichiarato di aver arrestato 338 persone durante tre notti di proteste.

George Floyd, proteste in tutti gli Stati Uniti

Decine di migliaia di persone hanno manifestato nelle scorse settimane al grido di Black Lives Matter e I can’t breathe in tutti gli Stati Uniti e nel resto del mondo.

Ovunque è andato in scena il rito di inginocchiarsi per 8 minuti e 46 secondi, il tempo durante il quale un poliziotto di Minneapolis ha tenuto il suo ginocchio premuto sul collo di George Floyd, uccidendolo.

(Fonti: Ansa, News3LV)