Frammenti di meteorite caduti in Russia hanno causato ‘strani danni’

Pubblicato il 19 Febbraio 2013 16:55 | Ultimo aggiornamento: 19 Febbraio 2013 16:56
Frammenti di meteorite caduti in Russia hanno causato 'strani danni'

Frammenti di meteorite caduti in Russia hanno causato ‘strani danni’

ROMA – I frammenti di meteorite che hanno colpito la Russia hanno causato danni definiti strani e poco comprensibili. I frammenti, che sono caduti nella regione di Chelyabinsk venerdì 15 febbraio, hanno colpito un’area popolata e causato numerosi danni agli edifici.

Rispetto a Tunguska però gli scienziati adesso posso lavorare con a disposizione più informazioni, documenti e testimoni. Quest’ultimi parlano di ‘danni strani e poco comprensibili’. Qualche esempio? Vetri rotti soltanto in uno dei piani dell’edificio, altri parlano di finestre intatte mentre all’interno dell’appartamento tutti i vetri si frantumavano mentre altri ancora hanno descritto come tutti i dispositivi elettronici siano esplosi simultaneamente. Un cittadino ha riferito che una bottiglia che teneva in mano è letteralmente esplosa all’improvviso.

Gli scienziati hanno spiegato che molte di queste esplosioni sono state causate dalle onde di pressione generate dal passaggio del meteorite.

La NASA ha stimato che il meteorite che ha colpito la Russia lo scorso 15 febbraio è l’oggetto più grande che sia mai entrato nell’atmosfera terrestre dal 1908. Sempre la NASA ha calcolato che meteoriti di queste dimensioni colpiscono la Terra una volta ogni cento anni. Appuntamento, quindi, per il 2113.