Francesca Borri, rientra in Italia la giornalista italiana fermata all’aeroporto del Cairo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Ottobre 2019 12:20 | Ultimo aggiornamento: 11 Ottobre 2019 19:32
Francesca Borri, giornalista frealance italiana fermata all'aeroporto del Cairo

Nella foto Ansa, l’aeroporto del Cairo, dove è stata fermata la giornalista italiana Francesca Borri

ROMA – Sta rientrando in Italia Francesca Borri, la giornalista italiana fermata la notte tra 10 e 11 ottobre all’aeroporto del Cairo. Le cause del fermo non sono note. Fonti diplomatiche in mattinata avevano riferito all’agenzia Ansa che l’ambasciata d’Italia in Egitto sta seguendo il caso con la massima attenzione. Subito dopo l’episodio il console si è recato immediatamente all’aeroporto per prestare ogni assistenza necessaria. 

“Ho parlato con il Ministero degli Esteri – aveva spiegato questa mattina il sindaco di Bari, Antonio Decaro –  la situazione è sotto controllo. La giornalista è assistita dalla segreteria del consolato italiano in Egitto che sta all’interno della stanza insieme a lei. Stanno facendo delle verifiche. È stata bloccata all’interno per degli accertamenti sul passaporto perché sul suo documento c’è il timbro di un Paese su cui stanno facendo un approfondimento. Spero che tra qualche ora si risolva tutto”.

La situazione per fortuna si è poi risolta nel tardo pomeriggio.

Francesca Borri in queste ore, racconta la famiglia, sta rientrando in patria. I motivi che hanno causato il blocco in aeroporto e il rientro anticipato in Italia non sono stati resi noti.

Fonte: Ansa.