Francia: sospese le ricerche dell’Airbus Rio-Parigi precipitato nel 2009

Pubblicato il 25 maggio 2010 21:18 | Ultimo aggiornamento: 25 maggio 2010 21:25

Un airbus dell'Air France

Sono state sospese le ricerche nell’Atlantico delle scatole nere del volo Air France 447 Rio-Parigi, precipitato in mare lo scorso primo giugno causando la morte di 228 persone. La terza fase delle ricerche, ha comunicato oggi il Bea, l’ufficio francese di inchiesta e analisi degli incidenti aerei, si è conclusa ieri con un nuovo fallimento.

Secondo il direttore del Bea, Jean-Paul Troadec, inizierà ora una fase di “bilancio delle operazioni di ricerca effettuate” nel corso dell’ultimo anno. La decisione se il Bea continuerà o meno le ricerche sarà resa nota tra “un mese o due”. Le famiglie delle vittime riunite in un’associazione hanno chiesto che le richerche in mare riprendano immediatamente.

L’airbus si era inabissato nell’Atlantico nel giugno del 2009: a bordo c’erano 228 persone.

5 x 1000