Fridays for Future India, sito oscurato dal Governo perché “troppo critico”

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 23 Luglio 2020 18:55 | Ultimo aggiornamento: 23 Luglio 2020 18:55
Greta Thunberg, foto Ansa

Fridays for Future India oscurato dal Governo perché “troppo critico”. Nella foto Ansa: Greta Thunberg

Fridays for Future in India è stato oscurato dall0 scorso 10 luglio. L’annuncio lo ha dato su Twitter il ramo indiano del movimento fondato da Greta Thumberg. 

Friday for Future, secondo i responsabili indiani il sito è stato reso inaccessibile dopo che il provider ha ricevuto una notifica dalla Polizia Postale in cui si legge che

“le attività illegali di questo sito disturbano la pace e la tranquillità del paese”.

Friday for Future e la legge sull’impatto ambientale

Fridays for Future India aveva lanciato una campagna informativa sulla legge sull’Impatto Ambientale presentata per il 2020 dal Ministero dell’Ambiente:

sarebbe stato lo stesso ministro Prakash Javadekar a lamentarsi per le troppe mail critiche arrivate sul suo account ufficiale.

L’associazione denuncia su Twitter di essere vittima di una grave censura digitale:

“L’indirizzo mail che abbiamo diffuso è pubblico”, afferma. 

E sostiene che la sospensione del suo sito è sorprendente e preoccupante:

“Il Governo della più grande democrazia del mondo non accetta che le sue scelte vengano discusse e muove accuse incredibili ai giovani ambientalisti” (fonte: Ansa).