Iran. Niente frustate: libera l’attrice di “My Teheran for sale”

Pubblicato il 28 ottobre 2011 13:04 | Ultimo aggiornamento: 28 ottobre 2011 14:16

ROMA  -L’attrice iraniana Marzieh Vafamehr condannata ad 1 anno di reclusione e 90 frustate è tornata in libertà. Fu arrestata in luglio per il film “My Teheran for Sale”, distribuito illegalmente perché privo di autorizzazione in Iran. Granaz Moussavi, il regista del film, ha dichiarato che l’attrice è stata rilasciata lo scorso lunedì 24 ottobre.

La pena è stata ridotta dal tribunale da un anno a tre mesi e le frustate sono state cancellate. Il film co-prodotto dalla società di Adelaide Cyan Films racconta la storia di una giovane attrice di Teheran a cui viene vietato di lavorare in teatro. L’agenzia di stampa Fars sosteneva che “My Teheran for Sale” non avesse ricevuto l’autorizzazione per essere proiettato in Iran. Distribuito illegalmente, l’attrice Vafamerh è stata arrestata a luglio, quando le copie pirata del film sul mercato nero iraniano.