Cronaca Mondo

Gb. ”Licenza di correre” per gli 007, niente multe per alta velocità

L'Aston Martin DB5 di James Bond

L’Aston Martin DB5 di James Bond

GB, LONDRA – Prendendo come modello James Bond, ai limiti di velocità (tra gli altri) gli 007 britannici non hanno mai fatto troppo caso. Adesso però anche loro potranno ufficialmente ignorarli, se in gioco c’è la sicurezza nazionale.

Lo stabiliscono le nuove regole annunciate dal ministero britannico dei Trasporti che allunga la lista delle categorie esentate dai limiti di velocità includendovi quindi anche gli agenti di MI5 ed MI6 ai quali riconosce ‘licenza di correre’ se in missione, così come già accade per polizia, ambulanze e vigili del fuoco.

L’esenzione verrà applicata inoltre per i veicoli che trasportano organi destinati a trapianti, per unità di artificieri e per i servizi di soccorso montani.

To Top