Gb, proteste studenti. Si dichiara colpevole il giovane che lanciò l’estintore dalla Millbank Tower

Pubblicato il 24 Novembre 2010 12:47 | Ultimo aggiornamento: 24 Novembre 2010 14:04

Edward Woollard, lo studente arrestato cinque giorni dopo la marcia degli studenti britannici degenerata in scontri sotto la sede del partito conservatore a Londra, si è dichiarato colpevole di aver scagliato un estintore dal tetto della Millbank Tower che per poco non ha colpito in pieno un poliziotto.

Woollard, che ha 18 anni, si è presentato davanti ai magistrati di Westminster per rispondere ad accuse di condotta disordinata negli incidenti del 10 novembre. Oltre 60 persone sono state arrestate in seguito ai disordini.

Oggi gli studenti britannici tornano in piazza a Londra per protestare contro l’aumento delle rette universitarie incluse nel piano di austerity del governo Cameron.