Gb. Tony Blair fa soldi girando il mondo per conferenze su jet da 35 mln di euro

Pubblicato il 4 ottobre 2013 14:11 | Ultimo aggiornamento: 4 ottobre 2013 14:11
L'aereo usato da Tony Blair

L’aereo usato da Tony Blair

LONDRA, GRAN BRETAGNA – Lo hanno chiamato il “Blair Force One”, parodia dell’Air Force One del presidente Barack Obama: e’ il jet privato con cui da qualche tempo l’ex premier laburista britannico Tony Blair alla stregua di un miliardario si sta spostando in tutto il mondo per pronunciare discorsi e partecipare a seminari molto ben pagati.

Il Sunday Telegraph ha pubblicato le foto del velivolo, che costa circa 35 milioni di euro, e’ di colore nero e ha una linea gialla che lo attraversa: negli aeroporti non passa mai inosservato. Sui siti web di patiti del settore vengono periodicamente pubblicate le foto degli “avvistamenti” di Blair che scende dal suo Bombardier Global Express, con tanto di salotto, sala da pranzo e cucina.

L’aereo, di proprieta’ di un anonimo imprenditore, viene noleggiato da Blair per circa 8 mila sterline ogni ora di volo, e quindi i suoi viaggi in terre lontane gli costano ogni volta una fortuna. Ma, osserva il Telegraph, si vede che può permetterselo.

L’ex leader laburista e’ stato piu’ volte criticato per aver costruito una sorta di impero, fatto di proprieta’ e conti correnti in banca, riempiti con regolarita’ grazie ai contratti di consulente e conferenziere che sigla in tutto il mondo.