Gerusalemme, molotov centra auto di coloni israeliani: donna ferita

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 agosto 2015 20:25 | Ultimo aggiornamento: 3 agosto 2015 20:25
Gerusalemme

Gerusalemme

GERUSALEMME – Una bottiglia incendiaria, lanciata da palestinesi, ha centrato un’automobile di coloni israeliani a Beit Hanina, un sobborgo a nord di Gerusalemme. Il veicolo, secondo fonti locali, ha preso fuoco. La radio dei coloni aggiorna che finora si ha notizia di una donna ferita in modo non grave. 

La donna, di 27 anni, è stata estratta a fatica dall’auto in fiamme e ricoverata in un ospedale di Gerusalemme con ustioni su circa il 15 per cento del corpo. Il marito, che viaggiava con lei, è rimasto ferito in modo superficiale. In altri due ospedali israeliani, a Tel Aviv e a Beer Sheva, versano ancora in condizioni molto gravi i genitori e il fratello maggiore di Ali Dawabshe, il bambino palestinese di 18 mesi morto venerdì in un rogo doloso in un villaggio cisgiordano. I genitori hanno riportato ustioni sull’80-90 per cento del corpo. Se sopravvivranno, necessiteranno comunque di molte e lunghe cure.