Giappone: rubati sette bonsai di valore eccezionale. Quello di 400 anni vale 90mila dollari. Appello ai ladri

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 febbraio 2019 14:03 | Ultimo aggiornamento: 14 febbraio 2019 14:03
Giappone: rubati sette bonsai di valore eccezionale. Quello di 400 anni vale 90mila dollari. Appello ai ladri

Giappone: rubati sette bonsai di valore eccezionale. Quello di 400 anni vale 90mila dollari. Appello ai ladri

ROMA – Sette bonsai di valore eccezionale sono stati rubati in un vivaio vicino a Tokyo e i proprietari Seiji Iimura e sua moglie Fuyumi hanno lanciato un accorato appello ai ladri con le ‘istruzioni’ perché curino adeguatamente quelli che considerano come “figli”. Lo scrive la Bbc online.

“Non ci sono parole per descrivere come ci sentiamo”, ha scritto Limura. “Per noi sono preziosi”. E oltre al valore affettivo c’è anche quello monetario. Un esemplare di Shimpaku Juniper – tra i più ricercati dagli appassionati e dai collezionisti – è valutato oltre 90 mila dollari. “Lo Shimpaku ha 400 anni, ha bisogno di cure e potrebbe non sopravvivere oltre una settimana senz’acqua”, ha dichiarato Limura.

I bonsai sono alberi in miniatura – segnala il sito informativo di Yahoo -, che vengono mantenuti intenzionalmente nani, anche per molti anni, tramite potatura e riduzione delle radici. Con questa particolare tecnica di coltivazione si indirizza la pianta, durante il processo di crescita, ad assumere le forme e dimensioni volute, anche con l’utilizzo di fili metallici guida, pur rispettandone completamente l’equilibrio vegetativo e funzionale.