Giappone, troppe case vuote. Il governo le regala. Si può fare richiesta anche dall’Italia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 dicembre 2018 21:37 | Ultimo aggiornamento: 6 dicembre 2018 21:37
Giappone, troppe case vuote. Il governo le regala. Si può fare richiesta anche dall'Italia (foto Ansa)

Giappone, troppe case vuote. Il governo le regala. Si può fare richiesta anche dall’Italia (foto Ansa)

ROMA – In Giappone regalano le case vuote a chi ne fa richiesta. Da qualsiasi parte del mondo. Italia compresa naturalmente. 

Per evitare che le numerose abitazioni abbandonate cadano nel degrado, il governo giapponese ha infatti deciso di offrirle gratis o di venderle a un prezzo simbolico prossimo allo zero.

Nel 2013 le case vuote erano circa 13mila. Ma il numero è andato ad aumentare negli anni. Si prevede che in Giappone entro il 2040 quasi 900 città e villaggi non esisteranno più. Uno di questi è Okutama, che si trova nella città metropolitana di Tokyo, a due ore di treno dal centro della capitale. Città e villaggi che scompaiono anche per colpa dell’invecchiamento della popolazione. Le abitazioni, infatti, spesso vengono abbandonate da anziani che preferiscono trasferirsi in ospizio. 

Il Giappone prenderà in considerazioni le richieste provenienti da qualsiasi parte del mondo. Italia compresa. I requisiti? Bisogna avere meno di 40 anni, o in alternativa avere un figlio con meno di 18 anni o un genitore che ne abbia meno di 50.

I richiedenti devono anche impegnarsi a stabilirsi nella città in modo permanente e a investire nella ristrutturazione degli immobili.