Giappone. Marinai Usa stuprano ragazza di Okinawa: condannati a 9 e 10 anni

Pubblicato il 1 Marzo 2013 14:24 | Ultimo aggiornamento: 1 Marzo 2013 14:26
Giappone. Marinai Usa stuprano ragazza di Okinawa: condannati a 9 e 10 anni

Giappone. Marinai Usa stuprano ragazza di Okinawa: condannati a 9 e 10 anni

TOKYO –  Christopher BrowningSkyler Dozierwalker sono due marinai americani condannati per violenza sessuale a Okinawa, in Giappone. Browning, 24 anni, è stato condannato a 9 anni di carcere. Dozierwalker, 23 anni,è stato condannato a 10 anni di reclusione. La vittima, 20 anni, è una donna giapponese di Okinawa. Lo stupro è stato consumato lo scorso ottobre. Per la corte di Naha, presieduta da Hideyuki Suzuki, “la sentenza sembra pesante, ma il danno a sentimenti della vittima e residenti è più grave”.

Il marinaio semplice Browning e il sottufficiale Dozierwalker fanno parte della US Navy ed erano d’istanza sull’isola di Okinawa. I due marinai sono stati condannati per stupro e lesioni aggravate e la pena inflitta è stata stabilita “in linea con la gravità del crimine, spregevole e violento”, ha spiegato il giudice Suzuki.

I marinai però non sono stati condannati per il massimo della pena, che in Giappone è di 12 anni, perché la corte ha riconosciuto l’attenuante di aver ammesso la propria colpevolezza. I marinai sconteranno la pena in un carcere giapponese.