Giappone. Giustiziato uomo 44 anni, 12 esecuzioni sotto governo Abe

Pubblicato il 25 giugno 2015 13:43 | Ultimo aggiornamento: 25 giugno 2015 13:44
Il braccio della morte in Giappone.

Il braccio della morte in Giappone.

GIAPPONE, TOKYO – Un uomo di 44 anni, un omicida, è stato giustiziato giovedi in Giappone, portando a dodici le esecuzioni sotto il governo del premier conservatore Shinzo Abe, insediatosi a dicembre 2012.

Lo ha annunciato il ministro della Giustizia, Yoko Kamikawa, che ha firmato il suo primo decreto di esecuzione.

L’uomo, Tsukasa Kanda, era stato condannato a morte per aver ucciso una donna nel 2007 a Nagoya con due complici ritrovati attraverso un sito Internet di ricerca dei “compagni di crimine”. L’ultima esecuzione risale ad agosto 2014.

5 x 1000