Giappone, arriva il N700S: il treno proiettile che va a 360 km/h

di Caterina Galloni
Pubblicato il 8 Luglio 2020 7:22 | Ultimo aggiornamento: 7 Luglio 2020 16:27
Treno in GIappone, foto d'archivio Ansa

Giappone, arriva il N700S: il treno proiettile che va a 360 km/h (foto Ansa)

Il Giappone ha realizzato N700S, il nuovo treno proiettile che può raggiungere la velocità di 360 chilometri orari e grazie alle particolari caratteristiche è in grado di funzionare in sicurezza anche durante un terremoto.

Entrato in servizio il 1 luglio, l’N700S – la “S” sta per “Supreme” – è uno dei più rapidi al mondo, anche se la sua velocità operativa non supererà i 285 chilometri all’ora.

Al momento è operativo lungo la linea Tokaido Shinkansen che collega Tokyo con Osaka e Kobe, una delle più famose al mondo.

La prima linea ferroviaria ad alta velocità del mondo inaugurata nel 1964. Si tratta del primo modello di treno proiettile aggiunto in 13 anni dalla Central Japan Railway (JR Central) alla linea Tokaido Shinkansen.

Il lancio avrebbe dovuto coincidere con le Olimpiadi di Tokyo del 2020, rinviate al 2021.

I posti a sedere, secondo la CNN, permettono ai passeggeri di reclinarsi di più, hanno prese di corrente individuali e i portabagagli sopraelevati si illuminano a ogni fermata per ricordare ai passeggeri di prendere borse e valigie.

Un sistema di sospensioni rende il viaggio più silenzioso e le batterie agli ioni di litio consentono al treno di correre senza consumare energia, anche durante un’interruzione di corrente o un terremoto.

L’intera rete Shinkansen è collegata ai sensori del terremoto. Se viene rilevata una scossa, l’alimentazione dei treni viene interrotta e i freni di emergenza si attivano automaticamente. Ma l’N700S, grazie all’innovativo sistema di batterie, se si ferma in un posto rischioso, come un tunnel o un ponte, può spostarsi in un punto più sicuro. (Fonte: Daily Mail)