Giordania: “Distrutto 20% delle capacità militari Isis. Li annienteremo”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Febbraio 2015 18:59 | Ultimo aggiornamento: 8 Febbraio 2015 18:59
Giordania: "Distrutto 20% delle capacità militari Isis. E continueremo ancora"

Giordania: “Distrutto 20% delle capacità militari Isis. E continueremo ancora”

ROMA, 8 FEB – La Giordania “ha distrutto il 20% delle capacità militari dell’Isis” con i 3 giorni di raid di rappresaglia che hanno colpito “56 obiettivi”. Lo annuncia l’esercito di Amman in un comunicato. Dopo aver colpito i centri di coordinamento il primo giorno, poi armi e depositi, il terzo “abbiamo colpito i militanti, dove mangiavano e dormivano”.

La Giordania continuerà la sua offensiva contro l’Isis finché il gruppo “non sarà annientato” ha spiegato il comandante delle Forze aeree giordane, Mansour Jbour, in una conferenza stampa in una base militare ad Amman, citato dai media locali. “Continueremo i raid, ma in linea con i nostri piani operativi”, ha aggiunto il militare senza elaborare. Dall’inizio dei raid della Coalizione, “sono stati uccisi 7.000 combattenti dell’Isis”.