Giordania: terroristi attaccano castello Karak, 7 morti. Liberati turisti ostaggio

di Lorenzo Muti
Pubblicato il 18 dicembre 2016 16:51 | Ultimo aggiornamento: 18 dicembre 2016 18:29
Giordania: terroristi attaccano castello Karak, 7 morti e turisti in ostaggio

Giordania: terroristi attaccano castello Karak, 7 morti e turisti in ostaggio

KARAK – Un gruppo di uomini armati ha attaccato una pattuglia della polizia nell’antica città giordana di Karak, uccidendo sette persone. Una delle vittime è una turista canadese.

Dopo l’attacco i terroristi si sono asserragliati nel castello medievale della città e hanno tenuto in mano per qualche oradiversi ostaggi, probabilmente turisti.  Poche e ancora frammentarie le informazioni che arrivano dalla zona: tra gli ostaggi potrebbe esserci una comitiva composta da 14 malesi.

Gli ostaggi sono stati tutti liberati grazie a un blitz dell’esercito giordano. Tra le mura del castello, per qualche ora, ha infuriato un duro conflitto a fuoco.

Lo riferiscono fonti della sicurezza locale citate da Bbc e Al Jazeera. Almeno altre nove persone sono rimaste ferite nell’attacco. Rinforzi della polizia sono giunti poco dopo l’attacco al castello, che risale all’epoca dei crociati. Non ci sono state, almeno per il momento, rivendicazioni.

La Giordania fa parte della coalizione internazionale anti-Isis che opera in Siria ed Iraq.