Usa, super multa per Glaxo: pagherà 3 mld di dollari per frode

Pubblicato il 3 Luglio 2012 2:49 | Ultimo aggiornamento: 3 Luglio 2012 2:53

NEW YORK – Stangata sul gigante britannico dell'industria farmaceutica Glaxo Smith Kline, che dovrà versare nelle casse dello Stato americano ben 3 miliardi di dollari, per aver venduto alcuni farmaci antidepressivi senza aver ottenuto la licenza della Food and Drug Administration, dunque in maniera illegale, e per aver omesso di inserire le controindicazioni nelle confezioni di un farmaco antidiabete.

La cifra record – che oscura la maxi multa di 2,3 miliardi pagata dalla Pfizer nel 2009 – ''e senza precedenti'' nel settore, sottolinea l'amministrazione Obama, confermando ''il fermo impegno del governo per proteggere la salute degli americani e per far pagare le proprie responsabilità a chi froda le leggi sanitarie''.

Andrew Witty, Ceo di Glaxo, ha dichiarato come il comportamento illegale del gruppo risale alle precedenti gestioni: ''Nonostante siano comportamenti che appartengono al passato, non potevano essere ignorati'', ha spiegato, sottolineando come l'azienda abbia ora ''appreso la lezione dagli errori compiuti''.