Cinema

Goldman Sachs finanzia un film su se stessa per i suoi dipendenti

Un documentario su Goldman Sachs, finanziato da Goldman e a uso e consumo dei suoi dipendenti. E’ questa – riporta il Wall Street Journal – l’ultima iniziativa della banca d’affari. A girare il documentario è Ric Burns, produttore della serie ”The Civil War” (La Guerra civile) per la Pbs. Goldman ”paga per il film, ne’ ha il controllo editoriale e sta supervisionando il progetto attraverso il suo dipartimento di marketing”, spiega al Wsj un portavoce di Goldman Sachs.

Secondo indiscrezioni nel film è prevista anche l’apparizione dell’amministratore delegato di Goldman, Lloyd Blankfein. Dato il ruolo di Goldman durante la crisi, molti produttori sono scettici sul film di Burns. ”È inusuale che un produttore di documentari del suo calibro sposi un progetto come questo. Va contro ogni cosa che noi combattiamo come produttori di documentari”, osserva Robert Greenwald, che nel 2005 ha prodotto il documentario ”Wal-Mart: l’alto costo del basso prezzo”, che ha ritratto un quadro poco lusinghiero per la catena retail. Di avviso contrario Barbara Kopple, che fra le sue produzioni vanta un documentario di Dixie Chicks, secondo la quale un film su Goldman vale anche se e’ la stessa Goldman a finanziarlo. Goldman è stata criticata nell’ultimo documentario di Michael Moore ”Capitalismo: una storia d’amore”.

To Top