Golfo di Aden (Somalia), attacco dei pirati sventato da elicottero italiano

Pubblicato il 17 Ottobre 2009 12:27 | Ultimo aggiornamento: 17 Ottobre 2009 12:27

pirati somaliAttacco sventato da un elicottero italiano nelle acque del Golfo di Aden, in Somalia. L’elicottero della nave militare italiana “Libeccio” è intervenuto per disinnescare un attacco di pirati ad un cargo con bandiera maltese: l’episodio è avvenuto ieri sera, ma si è appreso solo oggi.

All’arrivo dell’elicottero e di una nave tedesca della flotta Nato SNMG2, i cinque pirati a bordo di un barchino che stavano tentando l’abbordaggio si sono dati alla fuga.

L’allarme, secondo quanto si è appreso, è stato dato ieri sera verso la 19: la nave mercantile con bandiera maltese “Thor Spring”, che si trovava all’imboccatura del Golfo di Aden, era sotto attacco da parte di pirati.

Il comando del gruppo navale Nato SNMG2, che partecipa all’operazione “Ocean Shield” finalizzata proprio a contrastare gli atti di pirateria al largo della Somalia e del Corno d’Africa, ha subito dato disposizione di intervenire all’elicottero imbarcato sulla fregata Libeccio (appena tornata da una missione di soccorso di tre persone alla deriva su una piccola imbarcazione in avaria).

L’elicottero è decollato e, insieme alla fregata tedesca Augsburg, ha fatto fuggire i cinque pirati che, a bordo di un barchino veloce, stavano attaccando il mercantile.