Il governo libico vuole dialogare con i ribelli di Bengasi, la città “liberata”

Pubblicato il 13 maggio 2011 20:55 | Ultimo aggiornamento: 13 maggio 2011 20:55

TRIPOLI – Il governo libico non tenterà di riprendere l’est del Paese, in mano ai ribelli, con la forza. Lo ha detto il viceministro degli Esteri, Khaled Kaim, in un’intervista all’Afp. ”La tattica dei ribelli ora, è di convincere gli abitanti di Bengasi che il governo verrà ad uccidere la gente e compiere massacri – ha spiegato -. Ma noi proveremo loro il contrario, che non c’è alcuna intenzione di andare a Bengasi con la forze, e faremo posto al dialogo”.

Ecco alcune nuove immagini che provengono da Bengasi, la città “liberata” dalle forze governative di Gheddafi ( foto AP/LaPresse)

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other