Gran Bretagna: funzionario delle tasse accetta 107 inviti da società di consulenze fiscali

Pubblicato il 17 Giugno 2010 12:56 | Ultimo aggiornamento: 17 Giugno 2010 12:56

Il più alto funzionario britannico incaricato della riscossione delle tasse si trova al centro di uno scandalo. David Hartnett, riferisce il Guardian, ha accettato ben 107 volte in tre anni gli inviti a tavola delle principali società che si occupano di contabilità nel Regno Unito. L’accusa rivolta al funzionario è quella di essersi rivelato troppo ben disposto ad accogliere questi inviti a pranzi e cene. Sembra infatti che abbia accettato 10 volte gli inviti della KPMG, la multinazionale specializzata nella revisione dei bilanci e nella consulenza fiscale alle imprese. Il Guardian ha inoltre riferito che il 17 settembre ha avuto una colazione di cortesia con i vertici della JP Morgan and Cazenove, e un pranzo con i revisori dei conti della BDO Stoy Hayward.

Dalla Her Majesty’s Revenue and Customs (Hmrc), l’ufficio per cui lavora David Hartnett, hanno assicurato che Harnett ha rapporti con persone provenienti da tutti i settori dell’economia. Incontri che avvengono sia dentro che fuori degli orari di lavoro. L’ufficio ha proseguito sottolineando che i rapporti instaurati da David Hartnett hanno permesso alla Hmrc di trasformare le sue relazioni con i contribuenti in termini positivi. Il Guardian, evidentemente poco convinto dalla spiegazione data dall’ente, ha ricordato che il codice che regolamenta le attività dei dipendenti pubblici prevede che i funzionari non possono accettare regali o altri vantaggi da nessuno.