Haiti, sale il bilancio delle vittime del colera: nuove accuse all’Onu

Pubblicato il 21 Novembre 2010 19:55 | Ultimo aggiornamento: 21 Novembre 2010 20:06

Il colera continua a mietere vittime a Haiti: altre 64 persone sono morte portando il bilancio totale a 1.250 morti. Lo annuncia il ministero della Sanità. Dall’inizio dell’epidemia sono stati registrati quasi 56 mila casi, 20.687 le persone ricoverate in ospedale. Il nord del Paese è la zona più colpita.

Ma per un medico francese sull’isola, i dati sono “sottostimati”. Intanto, i responsabili Onu smentiscono nuovamente che il colera sia stato portato dalle truppe nepalesi del contingente Minustah, una tesi sostenuta dai dimostranti che ha trovato conferma nei giorni scorsi nelle parole dell’ambasciatrice svedese a Haiti, Claes Hammar: “Sfortunatamente è così. Il ceppo viene dal Nepal. Ho avuto l’informazione da una fonte diplomatica ed è accurata al 100%. Abbiamo analizzato i campioni e tracciato il ceppo in Nepal”.