Haiti, epidemia di colera: aumenta il numero dei morti, rallenta il contagio

Pubblicato il 26 Ottobre 2010 19:49 | Ultimo aggiornamento: 26 Ottobre 2010 19:59

L’epidemia di colera ad Haiti ha provocato 284 morti, secondo un nuovo bilancio reso noto dalle autorità sanitarie del Paese, aggiungendo che i contagiati ricoverati negli ospedali sono 3.612. L’ultimo bilancio parlava di 259 morti e 3.342 malati. Sradicata ad Haiti da più di cento anni, l’epidemia di colera è scoppiata alcuni giorni fa a causa soprattutto della pessima qualità dell’acqua potabile che centinaia di migliaia di sfollati sono costretti ad usare dopo il devastante terremoto del 12 gennaio (250.000 morti).

Il colera è molto contagioso e provoca violenti attacchi di diarrea con disidratazione che, in assenza di immediate cure adeguate, possono portare alla morte in pochissime ore. In questi giorni l’obiettivo primario delle organizzazioni umanitarie e della sanità locale è impedire il diffondersi della malattia nella capitale Port-au-Prince e nelle vicine tendopoli stracolme di terremotati.