Haiti: 73 casi di colera a Port au Prince, allarme per la diffusione dell’epidemia

Pubblicato il 10 Novembre 2010 8:18 | Ultimo aggiornamento: 10 Novembre 2010 8:19

Sono 73 i casi di colera a Port-au-Prince, e crescono i timori di una rapida propagazione dell’epidemia nella capitale di Haiti. Lo ha reso noto, parlando a Washington Jon Andrus, il direttore aggiunto dell’Ops (Organizzazione Panamericana della Sanità), che fa capo all’Oms, l’Organizzazione Mondiale della Sanità.

In una conferenza stampa, Andrus ha detto che ”Port-au-Prince è una vastissimo bidonville dove le condizioni sono pessime in materia di installazioni sanitarie e idriche. Sono condizioni ottimali per una propagazione rapida del colera”.

Il direttore aggiunto dell’Ops teme il peggio: ”Dobbiamo essere pronti, non dobbiamo avere nessuna esitazione”. A Port-au-Prince, il direttore generale del ministero della sanità ha intanto confermato il primo decesso nella capitale, a Cité Soleil, il ghetto più povero e violento della città.

[gmap]