Hasan Rohani contestato al rientro in Iran: lancio di scarpe per il presidente

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 settembre 2013 13:06 | Ultimo aggiornamento: 29 settembre 2013 13:07

Hasan Rohani contestato al rientro in Iran: lancio di scarpe per il presidenteTEHERAN – Al suo ritorno a Teheran dagli Stati Uniti, il presidente iraniano Hasan Rohani è stato accolto sia da manifestazioni in suo favore, sia da altre contro di lui. Durante queste ultime, i dimostranti hanno tentato di bloccare il convoglio di auto in cui viaggiava, come segno di protesta dopo la storica telefonata intercorsa con il presidente Usa Barack Obama e le aperture verso l’Occidente.

I manifestanti hanno scandito slogan come “Morte all’America” e almeno una persona ha lanciato una scarpa nella direzione di Rohani, in segno di disprezzo. Contemporaneamente, gruppi di sostenitori lo hanno invece accolto con cartelli di ringraziamento per aver cercato la pace invece del confronto. Su uno striscione si leggeva: “Sì alla pace, no alla guerra”.

Alcuni dei sostenitori ripetevano: “Sono un moderato”, la qualifica che viene attribuita comunemente al presidente iraniano. E poi anche “Viva Rohani, Khatami”, con riferimento all’ex-presidente riformista Mohammad Khatami.