Hawaii, i gas velenosi sprigionati dopo l’eruzione del vulcano Kilauea

di Redazione blitz
Pubblicato il 16 maggio 2018 6:28 | Ultimo aggiornamento: 15 maggio 2018 19:36
vulcano kilauea hawaii

L’eruzione del vulcano Kilauea alle Hawaii

ROMA – Alle Hawaii, dopo l’eruzione del vulcano Kilauea, i gas velenosi sprigionati dalla lava, stanno mettendo a rischio la salute delle persone, soprattutto di anziani e bambini. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,Ladyblitz – Apps on Google Play] La situazione sembra peggiorare di ora in ora e c’è la massima allerta poiché il gas SO2, anidride solforosa, può essere trasportato dal vento ed “è una minaccia immediata per la vita di coloro che vengono esposti”, come ha dichiarato l’Agenzia per la protezione civile della contea delle Hawaii.

Il vulcano Kilauea continua a eruttare lava, domenica si sono aperte due nuove crepe, che si sta estendendo sulle autostrade ed è possibile che le autorità diano l’ordine a migliaia di residenti di evacuare prima che le vie d’accesso vengano interrotte, ha riferito ai giornalisti il portavoce della Guardia Nazionale delle Hawaii, il maggiore Jeff Hickman, scrive il Daily Star.

Da quando, il 3 maggio, il vulcano ha iniziato ad eruttare, si sono aperte 19 crepe che emettono lava, tra cui una che ha attraversato la campagna vicina alle case.