Hawaii: sfrattato accoltella padrone di casa, uccide due agenti e poi dà fuoco alla casa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Gennaio 2020 8:21 | Ultimo aggiornamento: 20 Gennaio 2020 8:23
Hawaii, Ansa

(foto Ansa)

ROMA – Sfrattato, accoltella il padrone di casa, uccide due agenti e poi dà fuoco a una abitazione. Tutto è successo a nell’area di Diamond Head, Hawaii.

Un uomo armato prima accoltella il padrone di casa, poi uccide due agenti di polizia. Non contento, dà fuoco a un’abitazione e le fiamme si estendono, arrivando a bruciare 12 case di cui almeno cinque sarebbero completamente distrutte nell’area di Diamond Head, non lontano dalla popolare Waikiki.

I dettagli dell’accaduto non sono ancora chiari ma, secondo indiscrezioni, l’aggressore avrebbe accoltellato il suo padrone di casa che lo stava sfrattando. La polizia, allertata per l’aggressione, è intervenuta in pochi minuti. Gli agenti si sono trovati davanti l’uomo armato, identificato in Jerry Hanel, che non ha esitato ad aprire il fuoco, uccidendo due poliziotti, un uomo e una donna.

L’aggressore avrebbe poi dato fuoco alla casa da dove doveva essere sfrattato, e non è escluso che lui stesso fosse all’interno dell’abitazione. Un’ipotesi questa che, riportano i media locali, sarebbe confermata dal fatto che la polizia non avrebbe lanciato nessuna caccia all’uomo. Le fiamme divampate dall’abitazione si sono estese rapidamente e a macchia d’olio, mandando a fuoco varie case e causando l’evacuazione di decine di persone. “Voglio esprimere – ha detto Kirk Caldwell, sindaco di Honolulu – le mie più profonde condoglianze alle famiglie e agli amici dei due agenti, ma anche all’intero dipartimento di polizia di Honolulu. Questa è una tragedia senza precedenti non solo per la città di Honolulu, ma per tutte le Hawaii”.

Fonte: Ansa.