Honduras. Strage in un campo di calcio: uccise 14 persone

Pubblicato il 31 Ottobre 2010 8:02 | Ultimo aggiornamento: 31 Ottobre 2010 8:16

Almeno 14 persone sono state uccise da ignoti ieri sera in un campo di calcio di San Pedro Sula, nel nord dell’Honduras, mentre stavano per partecipare a una partita amatoriale. Lo ha reso noto la polizia. Il vice ministro alla Sicurezza, Armando Calidonio, ha riferito che le vittime erano sul campo quando persone non identificate hanno cominciato a sparare da una macchina. Dieci persone sono morte sul colpo mentre altre quattro sono decedute in ospedale.

Molti i parenti delle vittime presenti al campo sportivo, dove alcuni testimoni hanno assistito a scene strazianti di madri e fratelli disperati per i congiunti uccisi. Negli ultimi anni si sta aggravando l’escalation della violenza in Honduras, dove muoiono in media 12 persone al giorno e dove i massacri sono sempre piu’ frequenti. La maggior parte dei delitti resta impunita a causa – secondo le organizzazioni a difesa dei diritti umani – dell’inefficienza della polizia.